Homepage |Cultura | Storia | Testi letterari | Politica | Biografie di Montecalvesi | Usi e costumi |  Archivio pagine | Itinerari |  Religione | Prodotti tipici

 
 

Montecalvo Irpino

"Storia civile"

Manifestazione del 7 aprile 1946

 

 

 

 

 

 

 

Il Dottor Pietro Cristino primo Sindaco di Montecalvo Irpino nel secondo dopoguerra
 

La prima cellula del partito comunista italiano nasce nel gennaio del 1944 per opera  dei confinati politici
Antonio Smorto e
Concetto Lo Presti.
I promotori locali della cellula di via roma a Montecalvo,sono  Pietro Cristino,
Pompilio Santosuosso,
Antonio Ciasullo,
Fedele Schiavone,
Antonio Tedesco,
Giovanni Cardillo ed altri .  Nell'immediato dopoguerra (1946-48) creano il 
fronte popolare  (la spiga),insieme ai socialisti e nelle prime elezioni democratiche conquistano l'amministrazione del comune,eleggendo sindaco il Dott.Pietro Cristino


Manifestazione del 7 aprile 1946: Pietro Cristino (sotto braccio alla sin. del prof. Vinciguerra di Ariano Irpino con soprabito chiaro in primo piano), socialista, stato eletto primo sindaco democratico di Montecalvo Irpino, con la lista frontista della Spiga (archivio A.C.).

Nelle foto documentato  il momento successivo alle prime elezioni del dopoguerra. Il corteo dei vincitori ( il fronte popolare della Spiga ) partito dalla Farmacia Cristino in corso Umberto, con in testa il Dott.Pietro Cristino,sindaco eletto, in Piazza S.Pompilio.
I componenti politici della "Spiga", schierati davanti al comune. Si notano il Sindaco Cristino, il confinato politico Antonio Smorto, il giovane "Ciccio" Panzone e il giovane insegnante elementare Michele Lazazzera.

Nota.

Se qualcuno che vede queste immagini  riconosce qualcuno gentilmente potrebbe segnalarcelo.

 
 
 

 

 

I visitatori dal 30/11/2002  fino ad oggi sono