Montecalvo Irpino : Viaggio nel mondo della politica

Incontro con l'assessore Gianni Iorio


In una visita presso la sede dell'Associazione Vita di Montecalvo,abbiamo incontrato l'assessore Gianni Iorio e abbiamo colto l'occasione per porgli alcune domande sulla politica locale ,fonte inesauribile di discussioni che in questo periodo sono di estremo interesse per i cittadini del nostro paese. Esordiamo con il chiedergli :
Assessore Iorio, ci faccia un bilancio dell'operato amministrativo di questi anni?
Il bilancio si pu˛ considerare estremamente positivo in quanto in questi anni abbiamo portato a termine quelle opere promesse nel programma politico del 1999.Finalmente abbiamo concluso la metanizzazione del paese,da taluni definita impossibile e oggi Ŕ sotto gli occhi di tutti. La realizzazione e la consegna di nuovi alloggi popolari,in luogo delle casette asismiche,di Rione S.Pietro, e l'appalto lavori
degli alloggi di Rione Serra. Chiusa definitivamente la penosa ed eterna questione del comparto di via Nicola Pappano.
Programmi futuri?
Abbiamo ottenuto ed Ŕ in fase di appalto la realizzazione di 38 alloggi nel centro storico adiacente Via S.Maria e Via Costa dell'angelo e di 12 alloggi presso il Rione Annunziata. Stiamo provvedendo ai lavori di sistemazione di Piazza Carmine e Piazza S.Pompilio. Di prossima scadenza l'avvio dei lavori per il P.i.P..ed infine una serie di essenziali interventi nelle politiche sociali in favore degli anziani,disabili e l'infanzia.Ma oltre al completamento delle opere suddette intendiamo puntare sulla promozione e sviluppo del turismo locale non distogliendo l'occhio dalla progettazione di opere infrastrutturali come la "Fondo valle del Miscano" e il miglioramento dell'asse viario  Avellino-Montecalvo.
Con la mancata approvazione della legge sul terzo mandato che vede uscire di scena l'attuale sindaco Caccese, quali gli sviluppi all'interno del suo partito?
Nel cogliere l'occasione offerta dalla redazione del sito Irpino.it,voglio precisare che ,alcune affermazioni inerenti ad un mio  presunto allontamento dal partito di cui mi onoro essere rappresentante,sono del tutto false e tendenziose. Sgombrato il campo dagli equivoci vengo alla risposta. Noi della Margherita, che rappresentiamo ancora oggi una cospicua fetta dell'elettorato montecalvese,com'Ŕ nella nostra  tradizione di popolari democratici,lavoriamo per la costruzione di un centro sinistra forte e produttivo per la nostra collettivitÓ ed in questa logica abbiamo trattative programmatiche avanzate con i nostri naturali alleati come l'S.D.I. e P.d.c.i,ma non abbandoniamo la speranza di poter continuare a dialogare sia con i Ds che con rifondazione comunista.
Si parla sempre pi¨ insistentemente di lei come futuro Sindaco, cosa c'Ŕ di vero?
La possibilitÓ di una mia candidatura alla carica di sindaco senz'altro Ŕ reale,ma deve essere decisa ed indicata dai partecipanti al mio partito:la Margherita.
Dal dibattito e dal confronto  interno deve scaturire la designazione alla carica di sindaco anche se a tutt'oggi la cerchia delle possibili nomination Ŕ abbastanza ristretta.
Secondo lei,nel futuro,quale ruolo svolgerÓ l'ex Sindaco Alfonso Caccese?
La capacitÓ politica del sindaco Caccese,rappresenta per il nostro partito un grande patrimonio ed Ŕ per questo che lo sollecitiamo quotidiamente ad essere partecipe della futura compagine politica e se tutto dovesse volgersi nel migliore dei modi a rappresentarci nel nuovo consiglio provinciale.
Ma lei cosa pensa,in veritÓ, di tutto quello che si sente dire in giro, come ad esempio la possibilitÓ della presentazione di una lista civica con alla guida
il Dott.Carlo Pizzillo?
Nel confermare all'amico Carlo,tutta la mia stima,credo che il percorso che intende fare sia difficile ed irto di penose trappole,ma non sono in grado di dire di pi¨ perchŔ il tutto Ŕ ancora al di lÓ da venire ed in continua evoluzione.
 

per irpino.it
Alfonso Caccese


I visitatori dal 30/11/2002  fino ad oggi sono
 


 

    Home | Informazioni e suggerimenti | Pubblicità | Collaborazioni

             Ideato e diretto da: Alfonso Caccese

          Copyright © 2001- 2006 web irpino - Tutti i diritti riservati